Italiano
  
Menu

Rilevatori di gas per spazi confinati: funzionamento e normativa

21 Maggio 2021
Rilevatori di gas per spazi confinati: funzionamento e normativa

Sono ormai diventate molte le aziende presenti sul mercato che operano con prodotti pericolosi, come ad esempio i gas, in luoghi di lavoro confinati.

Tutto questo però è davvero molto pericoloso per i lavoratori che decidono di operare in questo settore ed è proprio per questo motivo che il Governo ha pensato di imporre dei sistemi di sicurezza per questi luoghi, come ad esempio rilevatori di gas per ambienti confinanti.

Ma i rilevatori di gas cosa sono e qual è la normativa che obbliga le aziende ad utilizzarli?

Per rispondere correttamente a questa domanda, ti proponiamo una pratica guida in cui potrai trovare sicuramente tutte le informazioni che stai cercando a riguardo.

Rilevatori di gas per spazi confinanti: cosa sono e come funzionano

Quando questi strumenti di sicurezza vengono nominati, moltissime persone pongono due domande molto precise, ovvero “cosa sono” e “come funzionano i rilevatori di gas”.

Con il termine rilevatori di gas per ambienti confinati si indicano degli strumenti particolari che vengono utilizzati da moltissime aziende per rilevare la presenza di gas in determinati ambienti, generalmente quelli più piccoli.

Questa strumentazione, come abbiamo detto precedentemente, può davvero salvare la vita alle persone, in quanto analizza l'aria e segnala in maniera tempestiva le alte concentrazioni di gas presenti al suo interno.

Per svolgere al meglio questo lavoro, questi rilevatori sono dotati di una pompa di rilievo che, sfruttando l’energia di un piccolo motorino, risucchia l'aria al loro interno e la fa passare nei sensori appositamente inseriti.

È doveroso ricordare che in commercio esistono diverse  tipologie di rilevatori di gas obbligatori, come ad esempio:

  • Rilevatori di gas esplosivi: sono dei modelli molto sofisticati che, come si evince dal loro nome, vengono utilizzati per rilevare la presenza di gas esplosivi negli ambienti di lavoro confinati. Essi si possono trovare anche nei migliori negozi specializzati sotto la voce rilevatori gas atex.
  • Rilevatori gas tossici indossabili: rientrano in questa precisa categoria tutti gli strumenti di rilevazione impiegati per analizzare in maniera scrupolosa l'aria con lo scopo d'individuare tutti quei gas pericolosi per la salute umana. Inoltre, essi sono molto pratici in quanto non occupano molto spazio e vengono dati in dotazione a tutti quei lavoratori che devono muoversi all'interno di luoghi potenzialmente pericolosi sotto questo punto di vista.

Rilevatori di gas per spazi confinati: cosa dice la legge

Per tutelare la sicurezza di tutti i lavoratori operanti in questo settore molto difficile, la Legge Italiana ha pensato di creare una normativa rilevatori gas ben precisa, che racchiudesse in essa tutte le regole più importanti.

Nello specifico, questa legge sancisce per prima cosa l'obbligo rilevatori di gas in tutti gli ambienti in cui non vi è una buona areazione che possa evitare l'accumulo di dosi eccessive di gas o di qualsiasi altro tipo di sostanza tossica.

Successivamente questa normativa sulla sicurezza racchiude nei vari paragrafi che la compongono ogni informazione utile per far sì che non avvengano più incidenti su questi luoghi di lavoro, come ad esempio la formazione obbligatoria dei dipendenti per aiutarli ad apprendere il loro funzionamento o delle delucidazioni sui luoghi di lavoro in cui devono essere assolutamente utilizzati.

Rilevatori di gas per spazi confinanti: taratura e scadenza

Per far sì che questa tipologia di rilevatori funzioni al meglio, è assolutamente necessario che essi vengano programmati con molta attenzione, senza tralasciare alcun piccolo particolare.

Per essere più precisi, la taratura rilevatori di gas prevede che il segnale di uscita dei sensori presenti al loro interno rispetti dei paramenti ben precisi: in questo modo essi riveleranno anche la più piccola presenza di sostanza tossica.

Ovviamente, è importante ricordare che questa procedura viene eseguita direttamente dalle aziende che producono questo genere di dispositivi, usando delle particolari attrezzature ideate appositamente per svolgere questo compito.

Scadenza rilevatori gas

Parlando della durata rilevatori di gas invece, possiamo affermare con certezza che essa, come del resto anche per tutte le altre cose, sia direttamente proporzionale a tutti gli interventi di manutenzione che verranno svolti su di essi.

In poche parole quindi non vi è una vera e propria scadenza, ma viene sempre consigliato di eseguire delle procedure di verifica periodiche per evitare che essi si guastino e non funzionino più in maniera perfetta.

Qualora fossi alla ricerca di alcuni rilevatori di gas per piccoli ambienti, ti proponiamo di dare un’occhiata al nostro store: al suo interno potrai trovare solamente dispositivi di alta qualità, certificati e realizzati con i migliori materiali presenti in commercio.

Vai all'articolo precedente:Zone Atex a rischio esplosione: quali DPI usare e come comportarsi
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image