Corsi di formazione e aggiornamento per addetti al primo soccorso nelle aziende

Corsi di formazione e aggiornamento per addetti al primo soccorso nelle aziende

Il primo soccorso nelle aziende è disciplinato dalla legge, soprattutto per quanto riguarda la formazione degli incaricati. Il Decreto Ministeriale n.388 del 15 luglio 2003 fornisce i dettagli della strumentazione e delle attrezzature necessarie, nonché le modalità di somministrazione della formazione. Vediamo nel dettaglio cosa prevedono i corsi per addetti al primo soccorso.

Le prescrizioni normative

La norma richiede che si tengano corsi di formazione per preparare gli addetti ad intervenire in caso di incidenti ai colleghi. Ciò deve avvenire in ogni azienda e si devono organizzare lezioni, con tanto di parte pratica e aggiornamento ogni tre anni.

Chi non applica la legge e quindi non procede a realizzare tali corsi viene sanzionato. A prevedere le sanzioni è il Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro. I datori di lavoro oppure i dirigenti incaricati che dovessero disattendere le richieste normative si troverebbero a pagare un'ammenda da 2.000 a 4.000€ per ogni lavoratore dell'impresa. Inoltre scatterebbe l'arresto con la reclusione da 4 a 8 mesi.

Corso di primo soccorso per le aziende del gruppo A

Si tratta di lezioni teoriche e pratiche destinate ad aziende e unità produttive industriali che operano in settori a rischio:

  • centrali termoelettriche e nucleari, imprese che si occupano di estrazioni e produzione di esplosivi ed affini;
  • aziende inserite nei gruppi tariffari INAIL che prevedono un codice infortunistico che porti ad un'inabilità permanente superiore a 4;
  • aziende agricole con più di cinque dipendenti.

Il corso dura sei ore e mira ad insegnare e far acquisire ai partecipanti le capacità di intervento pratico. Nello specifico si esamineranno le tecniche di:

  1. comunicazione con i canali sanitari di emergenza
  2. primo soccorso per sindromi cerebrali e respiratorie
  3. rianimazione di cuore e polmoni
  4. tamponamento di emorragie
  5. gestione del ferito attraverso il sollevamento, lo spostamento ed il trasferimento
  6. primo soccorso per l'esposizione a prodotti chimici.

Vi sono poi approfondimenti specifici legati alla tipologia di rischi connessi all'attività dell'impresa.

Corso di primo soccorso per le aziende dei gruppi B e C

Lezioni teoriche e pratiche vengono impartite ai dipendenti di aziende e unità produttive che non rientrano nel gruppo A:

  • il gruppo B include le aziende con tre o più dipendenti;
  • il gruppo C comprende le aziende con meno di tre dipendenti.

Il corso ha una durata di quattro ore e si incentra sull'insegnamento e sull'acquisizione delle capacità pratiche sulle tecniche di:

  1. comunicazione con le strutture di emergenza
  2. primo soccorso per sindromi cerebrali e respiratorie
  3. rianimazione di cuore e polmoni
  4. tamponamento emorragico
  5. sollevamento, spostamento e trasporto del ferito
  6. primo soccorso in caso di contatto con prodotti chimici.

Le esercitazioni pratiche

In entrambi i corsi si punta molto sulle prove pratiche, in modo da insegnare ai partecipanti concretamente il da farsi nei casi di incidenti sul lavoro.

Vai all'articolo precedente:Cassetta di primo soccorso, il kit che può salvarti la vita!
Vai all'articolo successivo:Defibrillatore obbligatorio nelle aziende sì o no? Cosa dice la legge?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image